Nessuno conosce la gioia

 

Nessuno conosce la gioia come chi ha posto il piede sul manto verde; uscendo dagli spogliatoi, lo stadio ti si offre come le arcate del Colosseo; dalla penombra alla luce, gli spalti in fermento, il cielo azzurro oltre le gradinate come quella siepe che “da tanta parte, dell’ultimo orizzonte il guardo esclude”; è l’improvvisa e completa libertà inquadrata dalle leggi e dal rettangolo di gioco.

(Bologna Kara, Storia d’Amore e di Sconfitte)

BK-palloneBK-promozione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...