John Lasseter e le rotatorie della vita

Le strade della vita sono costellate di rotonde.

A volte bisogna prendere per la direzione opposta per giungere esattamente dove si voleva arrivare fin dall’inizio. E allora il luppolo che avevi messo con cura a fermentare in preziose botti dell’Acetaia inzierà a far tremare i coperchi.

È la vita che è sempre forte un po’ più di te.

E l’esempio piu’ calzante e’ la carriera di John Lasseter.

Se vi e’ mai capitato di soffermarvi a leggere almeno i primi nomi dei titoli di coda di un film Pixar (e piu’ di recente anche Disney), fateci caso: se il film vi e’ piaciuto (ma davvero tanto), da qualche parte troverete il nome di Lasseter.

John Lasseter era animatore Disney negli anni ’80 quando disse ai suoi capi: “Ehi, vorrei fare un film completamente realizzato in grafica 3D”. “Bella idea”, risposero loro e lo licenziarono.

Era il periodo in cui George Lucas, dovendo affrontare una causa di divorzio, aveva messo in vendita i suoi studios di effetti speciali e Steve Jobs, gia’ silurato dalla Apple, era in cerca di un nuovo progetto in cui gettarsi a capo fitto per dimostrare che era lui che faceva la differenza. La domanda incontro’ l’offerta e il mentore Steve e lo scienziato Ed Catmull (gia’ parte degli studios) andarono a cercare l’artista (John): nasceva cosi’ la Pixar e con lei sarebbe arrivato Toy Story, il sogno di Lasseter silurato dalla Disney.

Quello che e’ diventata la Pixar dopo e’ ormai storia e quando la Disney torno’ alla carica per riportarsi a casa John, lui fu irremovibile. Alla Pixar piu’ che una posizione rilevante, aveva trovato un gruppo di persone che sapeva come lui inseguire i propri sogni piegando ad essi le regole del commercio.

E fu cosi’ che la Disney, per riavere Lasseter, dovette portarsi a casa tutta la Pixar.

Oggi Lasseter e’ Mr Disney e tenendo conto che la Disney governa il 90% dell’animazione americana, possiamo anche ben definirlo Mr DreamMan.

Tutto cio’ come altro lo si potrebbe definire se non mirabile risultato di un rocambolesco giro di rotonda?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...